giovedì 31 ottobre 2013

TRICK OR TREAT?




Ebbene si, ho ceduto...ma solo in cucina è arrivato Halloween da noi!

FUSILLI "NORVEGESI"



Ricetta semplice, veloce e salutare.

Ingredienti per 2/3 persone:
  • 250 g fusilli
  • due bei cucchiai colmi di pisellini primavera cotti 
  • 70 g salmone norvegese
  • 1 sottiletta light

mercoledì 30 ottobre 2013

HALLOWEEN IN CUCINA: IDEE PER LA SERATA PIU' SPAVENTOSA DELL'ANNO!



In casa mia il genio di queste spaventose creazioni, non lo penserete mai, ma è l'ometto di casa!

Questa sarà una carrellata dei piatti più spaventosi che ci hanno fatto visita negli ultimi anni.

LA MIA COLLABORAZIONE CON FONTI DI VINADIO S.p.A. - ACQUA SANT'ANNA



CONOSCIAMOLA:

Acqua che nasce dal cuore delle Alpi Piemontesi, dal bassissimo contenuto di sodio e di residuo fisso per all'assenza di nitriti, per la bassa durezza, infatti è un'acqua indicata per la dieta dei neonati.

I numeri dello stabilimento a Vinadio:

  • 600.000 mq di superficie, 
  • una rete di 400 km di tubazioni in acciaio inox incanala l'acqua dalla sorgente verso le 10 linee di imbottigliamento, 
  •  una capacità produttiva di 310 mila bottiglie all'ora (7.5 milioni al giorno),
  • 11 serbatoi in acciaio inox da un milioni di litri per raccogliere le acque,
  • 240 autotreni carichi al giorno, logistica su rotaia per 29 depositi in tutta Italia.

martedì 29 ottobre 2013

SIDE BEND E MERMAID

Dal pilates, rubiamo questa sinuosissima posizione!

ESECUZIONE:


Sedersi con le ginocchia leggermente piegate. Sostenersi lateralmente con un braccio. 
Respirare e spingersi verso l'alto, raddrizzando il braccio. Immaginare che sull'anca sia appeso un filo che tira verso l'alto. Espirare e riabbassare lentamente anca. 

lunedì 28 ottobre 2013

TRIKONASANA - POSIZIONE A TRIANGOLO




ESECUZIONE: 

Il corpo assume una posizione angolata con le gambe divaricate.
Eretti con le gambe divaricate, le braccia lungo il corpo e i palmi delle mani poggiati ai lati delle cosce. allungarsi verso l'alto e allargare le spalle. Respirare lentamente e a fondo ascoltare tutte le parti del corpo, dai piedi alla testa.
Inspirando, inclinare il tronco verso la destra scivolando con la mano destra verso il basso, lungo la gamba corrispondente.
Contemporaneamente sollevare la mano sinistra verso la spalla sinistra, portando le punte delle dita tra il collo e la spalla, mantenere il gomito più in alto possibile. Raggiunta la posizione inclinata, conservarla per più respirazioni ascoltando eventuali tensioni.
Mantenere la posizione per alcune respirazioni. Espirando, ritornare alla posizione eretta e ripetere sul lato sinistro.
Inizialmente conviene eseguire per alcune volte l'esercizio senza interruzioni, muovendosi da destra a sinistra seguendo il ritmo espirazione/inspirazione della respirazione.
Al termine dell'asana, sdraiarsi e rilassarsi.

RECENSIONE "MY SKIN CARING CLEANING WIPES" by ESSENCE


COSA DICONO DEL PRODOTTO: 


In viaggio, in casa o quando sei in giro: le pratiche salviette detergenti saranno le tue alleate quotidiane. grazie alla speciale formula alcohol-free, puoi rimuovere il trucco waterproof e ogni impurità senza fatica, con delicatezza ed efficacia, senza seccare la pelle. Fa fragranza seducente ed esotica del melograno e del bambù accompagnerà i tuoi sensi in un viaggio entusiasmante. Adatto a tutti i tipi di pelle.

venerdì 25 ottobre 2013

PASCHIMOTTANASANA - POSIZIONE DELLO STIRAMENTO O DELL'OCCIDENTALE


ESECUZIONE:

Si tende la parte posteriore del corpo.
Seduti con le gambe unite distese in avanti, respirare lentamente e a fondo. Distendere la schiena e il collo verso l'alto, allargare le braccia piegate ai gomiti tenendole all'altezza delle spalle e inspirare.
Espirando, piegarsi in avanti allungando le braccia verso i piedi e abbassando la testa sulle ginocchia. Afferrare le caviglie con le mani e abbassare i gomiti verso il suolo.
Variante: La presa può essere eseguita anche afferrando con gli indici e i medi delle mani gli alluci.
Mantenere la posizione per la durata di 5/6 respirazioni lente e profonde, concentrarsi sulla schiena e sul respiro. Con la pratica risulterà possibile allungare meglio la schiena, arrivando a poggiare la parte anteriore del tronco sulle gambe.
Inspirando, ritornare alla posizione di partenza. Ripetere alcune volte rimanendo concentrati su respirazione e movimento.
Rilassare.

giovedì 24 ottobre 2013

RIPRENDERE L'ATTIVITÀ' SPORTIVA DOPO UNA LUNGAAAA PAUSA ^_^


Lavorando nel mondo del fitness da anni, mi rendo sempre più conto che il primo grande e vero ostacolo nell'iscriversi in palestra è: trovare la voglia di riprendere a fare sport. Il problema del costo è forse l'ultimo dei veri problemi, considerando le varie promo che le palestre e i centri sportivi fanno negli ultimi mesi.
Rimango sorpresa di come le palestre siano sempre più popolate da over 50, e questo non perchè hanno più tempo a  disposizione, non perchè hanno maggiori agevolazioni sui prezzi, ma semplicemente perchè hanno capito che mantenere corpo e mente attivi risulta essere la sola arma vincente per una vita sana ed equilibrata da vivere a pieno giorno dopo giorno.

RECENSIONE " EUBOS POMATA 5% PANTENOLO"




Oggi vi presenterò la "EUBOS POMATA 5% PANTENOLO" ricevuta dall'Azienda MORGANPHARMA s.r.l.

mercoledì 23 ottobre 2013

RECENSIONE " EUBOS UREA 10% FOOT CREAM"




Oggi vi voglio parlare della "EUBOS UREA 10% FOOT CREAM" ricevuta dall'Azienda MORGANPHARMA s.r.l.

BUON OGNISSANTI O BUON HALLOWEEN? COSA SCEGLIETE?




Le origini: 

Festa di Ognissanti, festa che cade il 1^Novembre di ogni anno, le sue origini sono lontanissime e si possono rintracciare al tempo dell'antica cultura delle popolazioni celtiche. I processi storici che hanno reso questa festa importante per il mondo cattolico sono stati tanti, ma in alcuni testi appaiono delle controversie e delle discordanze. 
Tutte sembrerebbe risalire all'antica cultura celtica che divideva l'anno solare in due periodi: il periodo della nascita e il rigoglio della natura, e il periodo in cui la natura andava in letargo passando un periodo di quiescenza. I giorni di inizio di questi due periodo venivano festeggiati, il primo ad inizio Maggio, il giorno della vita e della rinascita della natura, il secondo a metà autunno, il giorno della morte e della quiete della natura. Il primo era nominato Beltane e il secondo Samhain.

martedì 22 ottobre 2013

TORNARE IN FORMA DOPO IL PARTO!



Questo articolo è dedicato alle neo mamme che leggono spesso e volentieri il mio blog e mi chiedono qualche consiglio per tornare in forma dopo il parto.

Il principio base è sempre lo stesso: Sana alimentazione + Sport.
Prima di iniziare qualsiasi genere di sport è bene sentire il proprio medico di fiducia, per avere un placido nulla osta. Dopo di che, ognuna dovrebbe scegliere l'attività fisica che più le piace e che più si avvicina alle sue capacità, alle sue propensioni, perchè costringersi a fare qualcosa solo perchè indicato "più performante" potrebbe essere controproducente.

lunedì 21 ottobre 2013

STRETCHING CONTRO IL MAL DI SCHIENA PER CHI E' SEMPRE ALLA SCRIVANIA O SEMPRE IN PIEDI



Dedicato a chi è sempre alla scrivania, per lavoro o per studio, e che a fine giornata si sente tutto "incriccato", collo e spalle contratte, ma anche la zona lombare irrigidita. 

Di seguito verranno illustrati alcuni esercizi utili per strecciare le fasce muscolari e sentirsi in perfetta forma.

domenica 20 ottobre 2013

POLPETTE DI CAVOLFIORE

"Polpette di cavolfiore"


Gli Ingredienti (per 9 polette)
  • 1/4 di cavolfiore (se grande, se piccolo ne occorre la metà) cotto a vapore, 
  • 1 patata cotta a vapore, 
  • pan grattato q.b.,
  • un cucchiaio di olio di semi di girasole, 
  • una punta di curry
  • parmigiano q.b. (a piacere).

MASCHERA VISO ILLUMINANTE E NUTRITIVA HOMEMADE

Domenica pomeriggio, diluvio universale, cosa fare? Ritagliarsi un'ora di tempo per se stesse e trasformare il bagno in una mini beauty farm.

Non è la prima volta che parlo di maschere o scrub viso e corpo homemade. (Come utilizzare i fondi di caffè)
In casa alla fine abbiamo tutto ciò che ci può essere utile.

CHEESECAKE RICOTTA E PERE

"Cheesecake ricotta e pere"



Gli ingredienti:



Per la base: 
  • 100 g di biscotti senza zucchero, 
  • 60 g di margarina o burro.

Per la farcitura: 
  • 3 uova, 
  • 200 g di ricotta magra, 
  • 100 g di panna liquida vegetale, 
  • 1 o 2 cucchiaio di miele (quello che vi piace, io ho usato il millefiori), 
  • 1 medio-grande pera william.

Teglia a cerniera da circa 24 cm.

RECENSIONE "GEL RIEQUILIBRANTE CON PREBIOTICO, CREMA SEBOEQUILIBRANTE CON PREBIOTICO, TONICO CON PREBIOTICO" by SUNTRONIC - FORMAGGIA s.r.l.

Premetto che ho utilizzato questi tre prodotti mattina e sera nei miei giorni "no" di donna, periodo in cui la mia pelle soffre di acne.

Per quanto riguarda "COSA DICONO DEL PRODOTTO", vi rimando alla scheda tecnica disponibile on line sul loro sito: scheda tecnica ElectroDerma PreBio Cream.
                         Electroderma Biobalance Basic
                         Presentazione della linea in toto

LA MIA COLLABORAZIONE CON FORMAGGIA s.r.l.PRODUTTORI DELLA LINEA "SUNTRONIC"




PRESENTAZIONE DELL'AZIENDA:

1972 Il Dott. Franco Donadelli fonda l'azienda per la produzione e la commercializzazione di prodotti cosmetici.
1974-1976 Il Dott. Franco Donadelli brevetta il metodo di Elettrocosmetologia.
L'elettrocometologia è un metodo brevettato che consiste in un processo elettrochimico a cui viene sottoposta una soluzione contenente un mix di ingredienti attiuvi: oligopeptide, acido ialuronico, glicosaminoglicani idrolizzati e aminoacidi.
Il marchio brevettato e commercializzato in tutto il mondo è AS 43 Suntronic, nome e logo registrati in molti Paesi del Mondo.
Nel tempo l'Elettrocosmetologia si è sviluppata con linee specifiche per tutti i tipi di inestetismi: pelle grassa e impura, pelle arrossata e sensibile, macchie cutanee, rughe, rassodamento, inestetismi da cellulite.
2007 Formaggia apre la divisione CLF, dedicata al terzismo: formulazione e produzione di prodotti cosmetici su richiesta del cliente.

sabato 19 ottobre 2013

PROVATO PER VOI: SALVIETTINE STRUCCANTI VISO-OCCHI-LABBRA CON FORMULAZIONE PRO-Q9 by FRIA

Chi di noi non ha mai acquistato delle salviettine struccanti? Pratiche e anche economiche, un valido alleato per quando si è in viaggio, o anche solo per struccarsi prima di andare in palestra o in piscina uscendo dall'ufficio.
Tempo fa acquistai queste salviettine struccanti viso-occhi-labbra by Fria presso Acqua&Sapone, sinceramente le acquistai per il prezzo, inferiore ai 2€, e poi perchè volevo provare la marca.


IL BUON GIORNO SI VEDE DAL MATTINO! I TRUCCHI PRESI DALLA NONNA

Quante di voi si alzano al mattino con il viso stropicciato, con le occhiaie o con gli occhi gonfi e non vorrebbe mai e poi mai uscire di casa?
Ad ognuna di noi è capitato almeno una volta nella vita. Ecco a loro qualche trucco rubato alla nonna.


Guardati allo specchio e fai una smorfia e sorridi! La felicità è il miglior toccasana naturale che mantiene giovane la pelle e attivi i muscoli di tutto il viso.

venerdì 18 ottobre 2013

ALLENIAMOCI CON LA SWISS BALL - QUALCHE ESERCIZIO 2^ PARTE

Questo articolo, più pratico che teorico, fa seguito al primo, (articolo precedente), in cui si è spiegato cos'è la Swiss ball o Fit ball, e per come viene impiegata nel campo del fitness.

Di seguito verranno esposti alcuni esercizi di facile esecuzione, che consentono di tenersi tonici e in forma.


ADDOMINALI PERFETTI
Distesi con la schiena sulla Fit Ball, gambe flesse, piedi appoggiati a terra, si va ad eseguire il classico crunch. Le mani dietro la nuca aiutano a ridurre eventuale tensione accumulata al collo. Espirando si porta il busto verso il bacino, inspirando si torna alla posizione di partenza.
8-10 ripetizioni x 3 serie


giovedì 17 ottobre 2013

6 ESERCIZI PER TENERSI AL TOP

I miracoli non esistono, se non si vuole pancia e fianchi snelli bisogna avere un corretto stile di vita, come ho detto tante volte, ovvero: sana alimentazione e attività fisica regolare.

Qui elencherò 6 esercizi che si possono svolgere quotidianamente, o almeno 3 volte a settimana a giorni alterni per tenersi al top.

RECENSIONE "LA GIOIA TANGERINE DREAM" by FREDDI DOLCIARIA S.p.A.




Vado avanti a presentarvi i prodotti della FREDDI DOLCIARIA S.p.A., oggi vi parlerò di "LA GIOIA TANGERINE DREAM".

mercoledì 16 ottobre 2013

RECENSIONE "CAFFE' MOLINARI MISCELA DI CAFFE' MACINATO DECAFFEINATO"



L'Azienda Molinari S.p.A. mi ha gentilmente inviato a casa questa confezione di caffè decaffeinato da 250 g, in un barattolo di alluminio con tappo in plastica, e chiusura a strappo di sicurezza al primo utilizzo.
Miscela di caffè torrefatto macinato decaffeinato, prodotto presso la sede di Modena, prodotto e confezionato in atmosfera protettiva.

Il caffè per me non è un vizio ma un piacere, rappresenta la mia dolce pausa dalla routine quotidiana, un momento di condivisione quando ci si riunisce tra amiche per "ciaccolare".
Ovviamente il caffè deve essere il Re del break e perciò deve avere un'aroma e un gusto unico e deciso, e nel Caffè Molinari ho trovato questo binomio.
Il caffè ha una profumazione intensa, quando la moka è pronta, tutta la casa viene inondata dall'aroma di caffè, che persiste per ore. Caffè dal gusto deciso ma delicato e leggero, ideale per un dopo pranzo o un dopo cena.
A mio parare, questo decaffeinato è impareggiabile rispetto ad altri caffè di altre marche.

Alla prossima recensione.

Chiara R.

LA MIA COLLABORAZIONE CON CAFFE' MOLINARI S.p.A.












L'Azienda: la storia, i prodotti


La ditta commerciale "Giuseppe Molinari" nasce a Modena nel 1804, nel 1880 La "Ditta Fratelli Molinari" diventa fornitrice ufficiale della casa Savoia. In questo periodo, oltre al caffè, inizia a produrre con successo l'aceto balsamico Molinari.
Nel 1911 la Famiglia Molinari apre a Modena il "Bar Molinari", sulla scia dei Caffè presenti a Venezia o a Roma, luogo di incontro per intellettuali ed artisti.




1944 inizia l'attività di torrefazione, confezionamento e commercializzazione nella sede di via Rismondo.
1955 l'attività si trasferisce in via Modonella per ampliarsi.Ultimo trasferimento in via Fanti 206, dove l'azienda cambia denominazione diventando "Caffè Molinari S.p.A.", in questa sede vengono avviati i progetti di ricerca di nuove tecnologie di confezionamento.


Oggi la sede dell'Azienda è in via Francia 20.
1999 L'azienda ottiene la certificazione standard UNI EN ISO 9001:2008, e recentemente ha ottenuto le seguenti certificazioni:
  • BRC (British retail Consortium Global Standard Food)
  • IFS (International Food Standard).

FOTO RICETTE PER CHI E' SPORTIVO E PER CHI VUOLE RIMANERE IN FORMA CON GUSTO - COLLABORAZIONE CON TEC-AL s.r.l.


POLPETTONE DI MELANZANE E PATATE AL CURRY


Ingredienti: 1 melanzana grande tagliata a dadini cotta in padella con poca acqua e poco sale, 1 patata media lessata tagliata a dadini, un cucchiaino di curry dellaTec-Al srl, pan grattato q.b., olio extra vergine d'oliva q.b. 


Passare al mixer la melanzana, la patata con un pò d'olio e un pò d'acqua di cottura della melanzana. Ottenuto il composto, aggiungere il curry e l'olio d'oliva, e amalgamare. Pian piano aggiungere il pan grattato, e lavorando con le mani, dare la forma del polpettone. Cuocere in forno a 180° per 15 minuti (la cottura dipende dal vostro forno).
P.s. Io ho aggiunto poco sale per dare risalto al curry e al sapore delle verdure.

LA MIA COLLABORAZIONE CON L'Azienda TEC-AL SRL - CONOSCIAMOLA



L'AZIENDA-->

La TEC-AL srl ha sede a Traversetolo in provincia di Parma, città dalla grande cultura gastronomica.
L'Azienda offre miscele a base di ingredienti, additivi, aromi, droghe, spezie ed erbe aromatiche, anche personalizzate.
Il successo di questa Azienda si fonda sulla capacità di offrire prodotti di alta qualità che rispondano alle esigenze delle industrie alimentari e del settore della carne in genere, e alle esigenze della clientela finale, offrendo sempre prodotti di altissima qualità e genuini nel rispetto della tradizione del territorio.

OSTEOPOROSI: DEFINIZIONE E DIECI CONSIGLI CHE AIUTANO A PREVENIRLA

L'osteoporosi è definita come "una patologia ad eziopatogenesi multifattoriale caratterizzata da patologica riduzione della massa ossea e da alterazioni micro architetturali del tessuto osseo con conseguente aumento della fragilità ossea e  della predisposizione a fratture".
L'evoluzione della massa ossea segue due fasi:
  1. fase di incremento fino ai 30-35 anni
  2. fase di decremento con progressiva e continua riduzione della massa ossea.

martedì 15 ottobre 2013

Benessere: Mal di schiena - Un aiuto dallo Yoga




Il mal di schiena o dorsalgia è "un'affezione dolorosa che colpisce principalmente la regione lombare, e in questo caso si parla di lombalgia, ma può anche riguardare la regione cervicale e toracica". 

Non è una malattia ma un disturbo proveniente dall'apparato locomotore che ha origini nervose e muscolari, cartilaginose o legate a patologie disco vertebrali o legate all'osteoartrite. 

RECENSIONE " LA GIOIA TRIPLE CHOCOLATE" by FREDDI DOLCIARIA S.p.A.


Altra recensione per la Freddi Dolciaria S.p.A., oggi vi parlerò di "LA GIOIA TRIPLE CHOCOLATE" .

Sito web dell'Azienda:  http://www.freddi.it/

lunedì 14 ottobre 2013

Fitness: Marjariasana - La posizione del respiro del gatto


Marjariasana, ovvero la posizione del "Respiro del Gatto", è un esercizio consigliato per chi ha dolori nella zona lombare, per chi soffre di mal di schiena, per calmare ansia e stress, e in gravidanza.

RECENSIONE "MORETTA LATTE MACCHIATO" by FREDDI DOLCIARIA S.p.A.

Ormai questa Azienda mi sta accompagnando in ogni mia piccola pausa caffè.
Oggi vi vorrei parlare di questa merendina appartenente alla 2^ linea di produzione (Merendine in confezione da 10 pz - Buondolce, Moretta).

Sito internet
La loro pagina su Facebook

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO--> MORETTA LATTE MACCHIATO

Tortine di pan di spagna farcite al latte macchiato e ricoperte di latte-cacao.
Ingredienti: zucchero, grassi vegetali, sciroppo di glucosio-fruttosio, farina di frumento, uova fresche, latte scremato in polvere 5.2%, latte concentrato zuccherato (latte, zucchero) 4.1%, latte scremato 2.9%, cacao magro 2.7%, destrosio, olio vegetale, aromi, caffè 0.8%, emulsionanti vegetali (mono e digliceridi degli acidi grassi, lecitina di soia), agenti lievitanti (difosfato disodico, carbonato di acido di sodio), sale.
Contiene: frumento, uova, latte, soia. Può contenere tracce di frutta a guscio. Prodotto in Italia. conservare in luogo fresco e asciutto.
confezione da 300 g (10x30 g).

LA MIA OPINIONE-->

Merendina soffice, delicata, dal gusto deciso tra caffè latte e cacao. Ideale per una pausa caffè rigenerante o per un dolcetto di fine pasto.
Non la consiglierei come merenda per bambini, ma per adolescenti che già bevono un goccio di caffè, Si! Valida alternativa al caffè della macchinetta della scuola o dell'ufficio, molto più nutriente e sana!

Alla prossima recensione!
Chiara R.



RECENSIONE "AKTIV HAND- UND NAGELBALSAM" by SPEICK NATURAL

Seconda recensione per questa Azienda tedesca che sto sempre di più adorando. Oggi vi presenterò la loro crema mani e unghie.

domenica 13 ottobre 2013

RITROVIAMO IL SORRISO GRAZIE ALLA TAVOLA ^_^

La vita è una jungla! Lavoro, famiglia, cambi di stagione, pensieri su pensieri che si sovrappongono e possono buttarci giù di morale..e allora cosa fare? Inconsciamente nei momenti no, siamo propensi a buttarci sul cibo, sulle leccornie, e la scelta è più che logica. La risposta sta negli zuccheri contenuti nei dolci, che a contatto con la lingua, stimolano il cervello a produrre serotonina, il neurotrasmettitore della felicità, e i beta-endorfine, che regalano benessere diffuso all'organismo. Ad esempio, il cioccolato contiene piccole dosi di feniletilamina, che dona euforia e buonumore, la stessa sostanza che produciamo durante l'innamoramento.

IO DICO NO ALLA PANCIA GONFIA! CONSIGLI ^_^


Molto spesso all'origine di una pancia gonfia c'è l'assunzione di cibi "cattivi" che rallentano la digestione, lievitano nello stomaco o fermentano nell'intestino causando il fastidiosissimo gonfiore addominale.

COLAZIONE SU MISURA? SI, SI PUO'

Scorrazzando tra i siti ho trovato i consigli per partire con il piede giusto dalla prima colazione.

Consiglio n.1: "bere un bicchiere d'acqua appena svegli", per tre motivi: idrata, depura e aiuta il transito intestinale.

FARINA DI RISO, CONOSCIAMOLA!

La farina di riso è una polvere ottenuta dalla macinazione dei frutti della Oryza sativa (Famiglia Poaceae, Genere Oryza, Specie O. Sativa). Questi frutti, che sono veri e propri semi, se finalizzati alla produzione della farina di riso raffinata subiscono alcuni processi di prelievo e lavorazione, ovvero:  raccolta (per mietitura), pulitura, sbramatura e sbiancatura (se il riso fosse destinato al commercio in forma integra proseguirebbe ulteriormente il ciclo di lavorazione). Anche la farina di riso, come quella di frumento, può essere di diversi tipi: semola bianca di riso, semola integrale di riso, farina bianca di riso e farina integrale di riso.
Da specificare ce la farina di riso e l'amido di riso non sono lo stesso prodotto. E' vero che la farina di riso raffinata possiede una composizione tendenzialmente amidacea, con un bassissimo apporto di proteine, lipidi e fibre; tuttavia, l'amido di riso è ottenuto mediante un'ulteriore scomposizione della polvere, la quale - al fine di aumentarne la capacità addensante e la solubilità - scorpora ed elimina tutte le parti nutrizionali che non costituiscono carboidrati.
Nella cultura occidentale, rispetto a quella di frumento, la farina di riso ha un impiego gastronomico decisamente limitato anche se, grazie alla sua "purezza" dal glutine è sempre più utilizzato nella composizione degli alimenti detti gluten-free (senza glutine). Al contrario, in oriente, la farina di riso rappresenta un capostipite del regime alimentare locale e va a comporre alcune ricette tradizionali come i dolcetti mochi e gli spaghetti di riso giapponesi.

IN AUTUNNO IO NON RINUNCIO ALLO SPORT

Se vi dico autunno a cosa pensate? 
Molti pensano ai primi maglioncini di cotone pesante, all'ombrello da portare in borsa, al cinema, a tisane calde davanti al tv, alle zuppette da mangiare a cena. 
Per chi fa sport di primo mattino, significa svegliarsi all'alba e andare a correre al buio, al freddo ma anche significa essere deliziati dall'alba, dai colori e dai suoni della natura che poche ore dopo spariranno nel traffico.
Autunno significa cambiamento e come tale va affrontato al meglio.
Chi pratica sport, è una persona di disciplina, di costanza e sa trovare nella passione la forza di continuare anche con il freddo, ma bisogna prepararsi per continuare ad avere dei benefici.

10 INFUSI FAI DA TE!

Chi ha un piccolo orto o un piccolo vivaio sul balcone sicuramente starà raccogliendo gli ultimi frutti del lavoro svolto nei mesi primaverili ed estivi, ultime occasioni per sfruttare la natura a pieno e poter pensare di fare piccoli infusi fai da te a casa, utilizzando foglie e fiori di alcune piante, essiccandoli prima al sole e conservandoli in contenitori ermetici in luoghi bui, freschi e asciutti.

I CARBOIDRATI I NOSTRI AMICISSIMI ^_^

Continua il viaggio per conoscere i macro nutrienti della nostra alimentazione: I carboidrati.
Essi rappresentano la principale fonte di energia per chiunque e in special modo per gli sportivi: 
1 g fornisce 4 Kcal.
Le riserve energetiche corporee di carboidrati si aggirano intorno alle 2000 Kcal, di cui 1500 Kcal sono immagazzinate nei muscoli sotto forma di glicogeno, una lunga catena formata dall'unione di tantissime molecole di glucosio.; circa 400 Kcal di glicogeno si trovano nel fegato, e circa 100 Kcal di glucosio nel sangue, molecola base dei carboidrati e combustibile delle nostre cellule.
Secondo i migliori nutrizionisti il 55-65% delle Kcal totali giornaliere è rappresentato dai carboidrati, in casi eccezionali possono arrivare a rappresentare il 70-80% prima di una competizione. Raccomandato il consumo di carboidrati complessi, solo il 5-10% deve essere fornito dai carboidrati semplici, percentuale più che sufficiente per rifornire le riserve corporee di glicogeno. Quindi è consigliato mangiare pasta, pane, riso, patate, legumi e frutta. 

SHOULDER BRIDGE

Questo esercizio è un esercizio che viene insegnato fin da piccini per favorire la flessibilità delle articolazioni e per allungare la muscolatura della colonna vertebrale, usato spesso come esercizio di preparazione/riscaldamento nella ginnastica artistica.
Questo è un esercizio che prende le sue origini dal pilates e dallo yoga, ottimo per tonificare la muscolatura posteriore delle cosce e dei glutei, per rendere flessibile la colonna vertebrale, e mantenendo sollevata la posizione si rafforza la parte lombare.

L'AUTUNNO E I SUOI SAPORI


Se dico "Autunno", cosa pensate? Sicuramente vi verranno in mente le foglie che cadono, i funghi, le caldarroste, la zucca ect... I cibi autunnali sono cosi squisiti e possono aiutarci a rimanere in forma con gusto.

LA COLAZIONE, IL PASTO PIU' IMPORTANTE DELLA GIORNATA!

Molti mi scrivono su fb "ma quanto mangi a colazione?!" e io rispondo sempre "E' il pasto che preferisco, a cui non saprei rinunciare ed è il più importante della giornata!".
Da anni nutrizionisti di tutto il mondo raccomandano una giusta ripartizione delle calorie giornaliere in 5 pasti, ovvero:
  1. COLAZIONE =  20-30% delle calorie giornaliere
  2. PRIMO SPUNTINO = 5% delle calorie giornaliere 
  3. PRANZO =  30-40% delle calorie giornaliere. 
  4. SECONDO SPUNTINO = 5% delle calorie giornaliere.
  5. CENA = 30-35% delle calorie totali.

CONOSCIAMO LE PROTEINE

La proteine appartengono alla classe dei macro nutrienti della nostra alimentazione, il nome è di origine greca e significa "sostanze di primo ordine". Definite "sostanze quaternarie" perchè costituite da carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto, in alcuni casi sono presenti anche zolfo e fosforo. 
Sono composti formati dall'unione di 20 unità di base, gli amminoacidi, e da un gruppo distintivo R, chiamato catena laterale, legato ad un atomo di carbonio.  Il gruppo R rappresenta la specificità di ogni amminoacido, da qui si comprende che esistono milioni di catene proteiche diverse.
Infatti, le proteine del cervello sono differenti da quelle dei muscoli e da quelle della pelle. 
Il loro compito è duplice: accrescere e mantenere il corpo, e rendere possibili le reazioni chimiche indispensabili alla vita. 

QUALCHE CONSIGLIO PER DORMIRE BENE E NON INGRASSARE!

Premessa

Nell'Era Moderna, la cena rappresenta il pasto più importante della nostra giornata, a cui dedichiamo più tempo, più attenzioni, rappresenta l'unico, forse, momento in cui ci riuniamo attorno ad una tavola con i nostri cari. La vita frenetica, che spesso affrontiamo, ci porta a far fare una colazione veloce e frugale, un pranzo a base di panino o piadina, e nelle peggiori delle ipotesi a base di piatti pronti. Quindi spesso si arriva a cena, affamati, e con una gran voglia di degustare deliziose pietanze dal primo al secondo con contorno, fino al dolce.
I nutrizionisti consigliano di distribuire le calorie (Kcal) della giornata in 5 pasti consumando: il 25% a colazione, 5% a metà mattina, 35% a pranzo, 5% a metà pomeriggio 30% a cena. Queste proporzioni possono variare secondo le occasioni della giornata, ma è importante che a cena non si consumino più del 25/30% delle calorie dell’intera giornata.

IL NEMICO NUMERO 1 DELLE DONNE...LA CELLULITE! L'ALIMENTAZIONE

Nel precedente articolo è stata definita cos'è la cellulite, gli stadi di progressione, le cause e i rimedi , tra cui sport e alimentazione.
In questo articolo verranno dati alcuni consigli nutrizionali, non sono una dietologa, una nutrizionista, ma lo sport si accompagna ad una corretta alimentazione e questi sono i due capi saldi per avere un fisico sano e per combattere i piccoli nemici. I miei appunto sono dei consigli che spero siano utili.

IL NEMICO NUMERO 1 DELLE DONNE...LA CELLULITE! COS'E', CAUSE, RIMEDI E SPORT!

Viene definita "pannicolopatia-edemato-fibro-sclerotica", un inestetismo che colpisce l'80-90% dei soggetti di sesso femminile. Si evidenzia soprattutto su cosce, glutei e fianchi, particolarmente sensibili all'azione degli ormoni sessuali femminili (estrogeni) che tendono a far ritenere liquidi e accumulare grasso. Si instaura nell'ipoderma, tessuto prevalentemente adiposo posto al disotto del derma.
Le cellule adipose aumentano di volume e trattengono liquidi, mentre il metabolismo tra gli spazi intercellulari gradualmente rallenta. Il mancato drenaggio dei liquidi determina quindi una stasi idrica e un processo infiammatorio locale.
Le alterazioni possono essere di vario grado, fino a rotture e lacerazioni delle membrane cellulari. I grassi (trigliceridi) fuoriescono e si insinuano tra le cellule e i tessuti fino a formare una massa compatta che altera completamente la struttura e il metabolismo dei tessuti coinvolti (lipodistrofia). La compressione a cui è soggetto il connettivo si ripercuote sui vasi sanguigni, determinando il blocco del metabolismo e l'abbassamento della temperatura locale, e sulle terminazioni nervose con conseguente sensazione di dolore.

CAFFE' AL GINSENG, CONOSCIAMOLO MEGLIO!


Il nome Ginseng deriva dalla parola cinese "rensheng" che significa uomo, nome che richiama la struttura antropomorfa della radice. In Cina è conosciuto da oltre 4000 anni, per i cinesi possiede tutte le virtù terapeutiche, preventive, curative ed energetiche immaginabili, ma il suo uso col tempo si è allargato agli altri Stati.
Il Ginseng è una droga costituita dalle radici disseccate del Panax ginseng C.A. Meyer. Ha un odore tenue e caratteristico, sapore leggermente piccante, amarognolo all'inizio, poi dolciastro e leggermente mucillaginoso.
Il principio attivo della radice del ginseng è di grande complessità chimica ed è oggetto di numerosi studi scientifici, ma ancora oggi, non è stato possibile sintetizzarlo totalmente in laboratorio. Nella radice vi sono delle sostanze come lo zolfo, il magnesio, il calcio e lo zinco, e sono inoltre presenti quantità di vitamine B1, B2 e B6.

CAFFE' D'ORZO: LE SUE PROPRIETA'

Da diversi anni oltre al classico caffè, degustiamo sempre più anche il caffè d'orzo. 
Ma vi siete mai domandati che differenza ci sia tra il caffè e il caffè d'orzo?
Il caffé d'orzo non è caffé, ma una bevanda preparata con modalità simili utilizzando però l'orzo, che è un cereale. Il caffè è una bevanda nervina, ovvero ha i noti effetti eccitanti sul sistema nervoso dovuti alla presenza di caffeina.Il "caffé d'orzo" invece non contiene caffeina, non ha effetti sul sistema nervoso, e per la modica quantità di cereale utilizzata non ha un particolare valore nutrizionale. 
L'orzo è stato il primo cereale coltivato dall'uomo, originario dell'Asia, oggi presente in molti Paesi, in Italia si stima che ci siano circa 360.000 ettari di superficie coltivata ad orzo.
L'orzo viene impiegato come: alimento per il bestiame, per la produzione di malto, di birra, di whisky, di farina di malto e surrogato del caffè (tostato e macinato).

COME UTILIZZARE I FONDI DI CAFFE'


Ogni giorno vi preparate la vostra moca e ogni giorno buttate nell'organico i fondi di caffè, ma vi siete mai domandati se potevano essere riutilizzati? Ebbene si, possono essere intelligentemente riciclati! Ecco a voi qualche dritta:

BAMBINI, OBESITA' E RISCHIO DI INFARTO

Nel gergo clinico il termine "obesità" identifica una condizione caratterizzata da sovrappeso dovuto ad accumulo di tessuto adiposo. A differenza, tuttavia, della condizione grossolana e semplicistica dell'immaginario collettivo per cui obeso è una persona visibilmente grassa, in medicina occorre quantificare questa condizione. In ogni caso obesità e sovrappeso sono sempre il risultato inequivocabile di un eccesso calorico. In alcuni casi essi derivano da uno squilibrio tra calorie degli alimenti introdotti ogni giorno a tavola e l'effettivo consumo dell'organismo, che trasforma automaticamente in grassi tutte le sostanze energetiche che sono presenti in abbondanza.

Correre fa bene alla salute!


Come accennato nel primo articolo, la corsa è un'azione naturale e spontanea, il corpo si adatta spontaneamente a tempi e ritmi, se l'attività è svolta in modo continuativo e regolare.

CORRERE A PIEDI NUDI, SI O NO?


Curiosando tra le riviste medico-scientifiche, mi sono imbattuta in una nuova ricerca pubblicata da Sports Med.2013 Aug 30. [Epub ahead of print] "Barefoot Running: Does It Prevent Injuries?" - Murphy K, Curry EJ, Matzkin EG. 
Lo studio mette in evidenza che le varie combinazioni di calzature e il lavoro a piedi nudi potrebbe essere un modo per affrontare il dolore cronico in una parte specifica del corpo.

AMARE LA CORSA E IL PROPRIO CANE, CONNUBIO PERFETTO!


Chiacchierando in questi giorni con voi amiche virtuali, mi è venuto in mente questo argomento.
C'è chi vuole dimagrire senza sacrifici e senza fare sport perchè pigra, chi vuole continuare a fare un pò di sport all'aria aperta unendo l'uscita del proprio cane. 
Cosa c'è di meglio di una bella corsa o passeggiata con lui? Il miglior compagno di viaggio è proprio lui.

JUMPING, NOVITA' 2013!

Alla Fiera del Fitness 2013 a Rimini, ho avuto l'occasione di provare questa nuova attività "Jumping", nata in Irlanda dalla mente geniale di alcuni istruttori.
L'attrezzo utilizzato è un tappetino elastico con un bel manubrio. La lezione è assolutamente aerobica. Il ritmo è sostenuto. Il manubrio anteriore viene utilizzato per bloccare l'uso di spalle, di braccia e della parte superiore del tronco, andando ad isolare il lavoro su glutei, gambe!

Macumba o Zumba, quale scegliere? Quali sono le differenze?

Sono istruttrice base di Macumba da moltiiiii anni! Ancora prima che si parlasse in Italia di Zumba. Se siete mai stati ad una Fiera del Fitness avrete certamente notato come le due discipline abbiano preso piede, e si stiano diffondendo discipline "cloni".

L'AFFONDO

L'esecuzione:
In piedi, gambe leggermente divaricate, mani appoggiate sui fianchi o se si dispone di bilanciere, posizionarlo dietro la nuca sopra i trapezi, ispirando, eseguire un lungo passo in avanti, mantenendo il tronco eretto. Al momento dell'affondo, l'arto avanzato è stabilizzato con il ginocchio ad angolo retto o leggermente acuto. espirando si torna alla posizione di partenza.

Il muscolo che lavora: il grande gluteo. Se si esegue con passo semplice si sollecita il quadricipite, con passo lungo si sollecitano gli ischio-crurali e il grande gluteo, stirando il retto femorale lo psoas dell'arto arretrato.

COSA C'E' IN TAZZA? 3^ PARTE ^_^

Se partiti scarichi il lunedì mattina, l'ideale è fare il pieno di vitalità!
Vi consiglio di accompagnare la vostra colazione con un bel bicchierone di succo di frutta, io adoro la marca Pfanner, perchè selezionano con accuratezza i prodotti prima della lavorazione, e il rapporto qualità prezzo è ottimo per una confezione da 1L.

COSA C'E' IN TAZZA? 2^PARTE ^_^

Ultimi scampoli di estate, ultime possibilità di apprezzare a pieno la frutta di stagione, quindi quale occasione migliore per iniziare la giornata con un bel carico di freschezza e di vitamine dato da un "frullato di frutta".
Non è difficile farlo, tutti lo sanno fare e si può fare con qualsiasi cosa abbiate in casa.
Io vi consiglio--> Frullato alla pesca, ingredienti:
  • 2/3 pesche 
  • 2 cucchiai di yogurt greco
  • 1 banana matura
  • 1 goccino di latte o succo alla pesca
Frullate il tutto e degustate!
Un frullato apporta in genere dalle 150 alle 200 kcal a seconda che utilizzate, oltre alla frutta, succo o latticini.

COSA C'E' IN TAZZA? 1^ PARTE ^_^

La colazione è il pasto più importante della giornata, quello da passare rilassati in cucina o in salotto, da soli o in compagnia, quello che ci mette subito di buon umore. A volte capita di essere svogliati però, allora cosa fare? Variamo la nostra routine!
Oggi vi propongo una bella tazzona di latte (di soia, di capra, di mucca o quello che gradite) con due bei cucchiai colmi di Muesli croccante. In alternativa al latte potete mangiare i muesli con un vasetto di yogurt.
Quello proposto in foto è di sotto marca, marchio Conad, l'ho trovato davvero delizioso e croccante anche dopo giorni che era aperto, e gli ingredienti sono: 
fiocchi di avena, uva sultanina, zucchero di canna, farina di frumento, farina di segale, fiocchi di grano, banana, cocco, cereali soffiati, mela, nocciole tostate, miele e sale. E' indicato che può contenere tracce di solfiti, soia, sesamo e latte.
Per 100 gr l'apporto è di 430 kcal di cui: proteine 7 gr, carboidrati 65 gr -di cui 31gr di zucchero-, grassi di cui saturi 6 gr, fibre alimentari 8 gr, e sodio 0.12 gr. 

LA TISANA DELLA FELICITA'

Per questo articolo devo ringraziare una mia cara amica, che mi ha regalato per il mio compleanno la "tisana della felicità" composta da: camomilla, verbena, melissa, tiglio, e menta".
Quando alla sera sono particolarmente agitata o stanca, e voglio ritrovare un senso di benessere per dormire serenamente, mi preparo una bella tazza di questa tisana con l'aggiunta di un cucchiaino di miele.
Appena apro la confezione, il profumo inebriante delle piante mi avvolge e mi rilassa, mi trasporta in un'altra dimensione... non so se avete presente le zone relax con i letti di fieno, presenti in molti Hotel Benessere dall'Alto-Adige in su?! ecco, mi trasporta li con la mente.
Questa "tisana della felicità" non è una tisana pre - confezionata, ma fatta su misura, da degustare dopo averla lasciata in infusione per 5-10 minuti, nell'acqua calda nell'apposito filtro.

IL FARRO, COME USARLO IN CUCINA!


Indicazioni nutrizionali:

100 gr apportano 385 Kcal, di cui: grassi totali 2.50 g, sodio 18.00 mg, potassio 440.00 mg, carboidrati 67.10 g, fibra alimentare 6.80 g, proteine 12.10, ed è ricco di Vitamina A, B, C, ferro e calcio, sodio e potassio. 
Dato l'elevato contenuto di fibre, il farro aiuta a:
  •  a stimolare l’intestino pigro e a favorire la digestione. 
  •  a ridurre la quantità di zuccheri e grassi che sono assimilati dall'organismo.
Il farro è un alleato prezioso nelle cure dimagranti: dà un senso di pienezza allo stomaco e ritarda lo stimolo della fame.
Gli sportivi, pur rimanendo su piatti light, possono avvalersi di una buona quantità di carboidrati necessari durante gli impegni fisici, mantenendo un costante livello glicemico e calorico e migliorando la propria resa.
Indicato anche per chi soffre di osteoporosi e anemie.

Fitness: Sport e alimentazione - il giusto momento del break


Se ti alleni al mattino presto (tra le 06.00 e le 08.00)
E' consigliato bere e non mangiare, perchè non si avrebbe il tempo materiale per digerire prima di iniziare l'allenamento. I cibi solidi attiverebbero il processo digestivo, di conseguenza il sangue verrebbe maggiormente convogliato verso gli organi deputati alla digestione e non verso i muscoli, con conseguente sofferenza degli stessi che non sarebbero pronti ad affrontare uno sforzo fisico.  non è consigliato nemmeno digiunare.
Si ad un tè caldo o freddo (in base alla stagione), o ad un succo di frutta, meglio ad una spremuta o al massimo ad uno yogurt.

I GRASSI, I NOSTRI AMICI NEMICI

Piccolo viaggio per conoscere uno dei macronutrienti della nostra alimentazione!

I grassi sono sostanze utilizzate dal nostro organismo per tre principali funzioni:
  1. strutturale--> componente della membrana di tutti i tessuti
  2. regolativa--> favoriscono assorbimento intestinale di vitamine liposolubili e sono precursori di sostanze quali prostaglandine e prostatacicline
  3. riserva energetica--> 1 gr apporta 9 Kcal
Possono essere:
  • saturi, di origine generalmente animale, solidi a temperatura ambiente
  • monoinsaturi e polinsaturi, generalmente di origine vegetale, liquidi a temperatura ambiente.

AD OGNI SPORT LA GIUSTA ALIMENTAZIONE

Lo sapevate che ogni sport non è uguale? Che esistono sport di resistenza, di forza e di velocità? e che occorre sempre la giusta alimentazione per affrontare lo sforzo previsto e non rimanere al pit stop privi di carburante?

Gli sport di resistenza, come maratona, fondo e mezzofondo, sci e ciclismo, necessitano di una scorta di carboidrati che garantisca un apporto di glicogeno sufficiente a fornire energia durante gli sforzi prolungati.
In questo sport i macro nutrienti devono essere apporti in queste percentuali: 65% carboidrati, 25% grassi, 10% proteine. Quindi consigliati: pasta, riso, patate, pane, muesli, verdura, frutta fresca e secco. Sconsigliate diete iperlipidiche.

E TU CHE BIOTIPO SEI?

Partiamo dal principio, 
ai tempi che furono, fu Galeno a individuare le diverse costituzioni corporee, Egli individuò:
  • TEMPERAMENTO LINFATICO--> forme rotonde e flaccide, cute pallida e fredda. Le funzione neurovegetative sono ridotte ad il carattere è solitamente riflessivo;
  • TEMPERAMENTO SANGUIGNO--> forme piene ma più toniche con cute rosa e calda. E' vitale nelle sue funzioni con carattere giovale e impulsivo;
  • TEMPERAMENTO BILIARE--> magro con cute calda e olivastra, le funzioni neurovegetative sono rapide. Dimostra intelligenza con carattere volitivo, ambizioso e passionale;
  • TEMPERAMENTO ATRABILIARE--> detto anche melanconico, magro e astenico. La cute è fredda, lo sguardo poco espressivo. Ha una certa lentezza nelle funzioni con carattere pessimista ed incline alla tristezza.

CHE FATICA ESSERE UNA DESPERATE HOUSEWIFE!


Parto subito con una premessa, parlando con le mie amiche pigrone mi sono resa conto che reputano attività fisica solo il puro sport o le attività fitness da svolgere in palestra. Invece no, non è solo quello!
Per dimagrire prima di tutto dovete mettervi in testa che dovete cambiare il vostro stile di vita, abbandonare i vecchi panni, cambiare abitudini alimentari, eliminare i cibi "cattivi" che sono cosi buoni ma cosi malvagi per la vostra linea e poi, dovere fare "attività fisica"...MUOVERVI!!!
Ho parlato ieri di come una semplice passeggiata con il proprio amato cane possa trasformarsi in una magnifica occasione per tenersi in forma, aumentando il passo giorno dopo giorno fino ad arrivare ad una vera e propria corsetta!
Ma potete trasformare anche una semplice faccenda di casa in una vera attività fisica, perchè attività fisica significa muoversi!